Come Fare il Cambio di Stagione nell’Armadio

Qualcuno lo ha già fatto, altri stanno aspettando che questo tempo schizofrenico riesca a regalare finalmente un po’ di vero sole e di vero caldo, ma una cosa è certa: prima o poi a tutti tocca fare i conti con il proprio armadio e il cambio di stagione. Sulle prime la sensazione è quella di spaesamento, vertigini, sudorazione e polso debole, ma una volta superato il trauma iniziale ci si rende facilmente conto che con qualche piccola accortezza si può dare all’armadio ordine e coerenza in poco tempo e con il massimo risultato.

Regola numero 1: fare spazio
Accumulatori e accumulatrici seriali è arrivato il momento di dire addio a T-Shirt di tre misure più piccole, jeans a vita alta anni ’90, tremende camicie scozzesi e piumini stile omino Michelin. Non dimenticate che i capi meno rovinati da cui riuscite a separarvi per creare spazio nell’armadio possono anche essere dati in beneficenza.

Regola numero 2: Grucce e stampelle sull’attenti
Gonne, abiti, giacche e pantaloni non devono essere mai piegati, bensì appesi. In questo modo lo spazio è ottimizzato e i capi sono sani e salvi da antiestetiche pieghe.

Regola numero 3: Trova il tuo ordine
Per riuscire a trovare al primo colpo i vestiti nell’armadio cerca un criterio che vi renda la vita facile; potete per esempio suddividerli per colore, per tipologia, per vestibilità, per frequenza di utilizzo. Insomma siete quello che indossate e che vorreste indossare la mattina… senza perdere tempo a cercarlo tra mucchi di maglioni, borse, sciarpe e pantaloni.

Regola numero 4: La separazione degli accessori
Tutti gli accessori, dalle sciarpe alle cinture, dai foulard ai capelli, dalle spille alle pochette, possono ritagliarsi un loro spazio nell’armadio, purché racchiusi in appositi contenitori, in grado di trattenere le loro famose mire espansionistiche.

Regola numero 5: La biancheria balla sempre da sola
Pigiami, mutande, canottiere, calze, lenzuola, asciugamani, vestaglie e copertine di Linus preferiscono restare separati dai loro colleghi più mondani. Amando una vita casalinga hanno bisogno di un ambiente tranquillo dove poter restare in ordine senza venire sconvolti da momenti di indecisione su quale abito indossare per il primo appuntamento.

Ma per fare spazio nel proprio armadio e affrontare il cambio di stagione con maggiore serenità esistono anche altri trucchetti come l’uso dei sacchetti sottovuoto. I maglioni invernali più pesanti, per esempio, possono essere messi sottovuoto in attesa di essere indossati; si preserveranno dalla polvere e vi faranno guadagnare un sacco di spazio in più.
Altro espediente sono i contenitori appendibili all’asta dell’armadio; suddivisi in più scompartimenti permettono di creare una serie di comodissimi ripiani all’interno dell’armadio per appoggiare magliette, maglioncini in cotone e molto altro. È l’ideale se si hanno spazi contenuti o pochi cassetti a disposizione.