Quali Esercizi Fare per Addominali

La parete addominale è composta da vari muscoli che insieme cooperano a rinforzare la nostra schiena, a permetterci di stare bene eretti, a proteggere i nostri organi e a respirare nel migliore dei modi.

I muscoli principali che compongono la parete addominale sono:
– muscolo retto,
– muscolo obliquo esterno,
– muscolo obliquo interno,
– muscolo trasverso,
– muscolo quadrato dei lombi.

Un bel po’ di voi mi hanno chiesto come si allenano gli addominali ed ecco che vi spiego un po di cose.
Ci sono una miriade di esercizi ma 3 di questi sono proprio la base.

Ecco i 3 esercizi per addominali che non puoi non eseguire

Esercizio # 1: il Crunchesercizi per addominali crunch
Il crunch è un esercizio che dovrebbe essere un punto fermo nel tuo arsenale di esercizi per addominali. Questo movimento classico si concentra soprattutto sulla parte superiore della parete addominali.
Posizione di partenza: Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate ei piedi appoggiati sul pavimento. Mani dietro la nuca , e mantieni gli occhi rivolti verso il soffitto durante l’intero movimento.
Esecuzione: Espirando, solleva le spalle dal suolo mentre sostieni la nuca con le mani senza allontanare il mento dallo sterno. La fase di salita termina quando raggiungi la massima flessione del busto in avanti, senza sollevare la zona lombare dal pavimento. Ridiscendi lentamente alla posizione di partenza. Fai attenzione a mantenere la schiena dritta ed evitare di tirarti su con le mani.

Esercizio # 2: crunch obliquo
Il crunch bbliquo fa esattamente ciò che il suo nome proclama – in particolare sui muscoli obliqui dell’addome.
E’ una variante del classico crunch ed è senza dubbio uno degli esercizi più semplici da compiere.
Posizione di partenza: Stesi a terra con le gambe piegate e la pianta dei piedi ben piantata a terra, le mani vanno dietro la nuca ed i gomiti devono essere aderenti al pavimento/tappetino.
Esecuzione: Con una rotazione della spalla ci si alza a mezza schiena tendendo il gomito sinistro verso il ginocchio destro espirando. Inspirando si torna nella posizione iniziale e si compie il medesimo movimento ma dalla parte opposta, gomito destro verso ginocchio sinistro.

Esercizio # 3 : Reverse crunch
Il reverse crunch coinvolge soprattutto la parte più bassa della parete addominale, senza mai smettere di coinvolgere il resto dei muscoli che compongono la parete.
Posizione di partenza: Sdraiati supino con le ginocchia quasi unite e le gambe flesse. Poggiare le mani con i palmi rivolti a terra.
Esecuzione: Contraendo gli addominali, solleva il bacino da terra ed esegui un crunch portando le gambe in direzione del petto. Poi portare le gambe un po’ più giù rispetto la posizione di partenza abbassando il bacino senza inarcare la zona lombare. Infine torna alla posizione di partenza.