Come Scrivere la Delega per Ritiro di Documenti

La delega per il ritiro dei documenti da parte di un proprio rappresentante è senz’altro il tipo di delega più ricorrente.
È uno strumento che può essere utilizzato quando si ha la necessità di delegare una persona di fiducia a ritirare dei documenti presso un ufficio in propria vece, come ad esempio per ritirare registri in precedenza consegnati per la vidimazione all’U.D.

A tal fine, per agevolarne la presentazione, è possibile utilizzare questo modello di delega per il ritiro di documenti.

Più in dettaglio, ai sensi della Legge 16 giugno 1998, n. 191, la delega per il ritiro documenti deve contenere le seguenti informazioni:
-generalità di chi incarica qualcuno a ritirare i documenti al proprio posto (delegante) ovvero i suoi dati anagrafici (nome e cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale);
– generalità della persona incaricata (delegato) del ritiro dei documenti: nome e cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale;
-oggetto della delega, deve essere esattamente indicato documento/i che il delegato è autorizzato a ritirare al posto del delegante;
-manifestazione della volontà, nella delega deve essere espressa in modo chiaro l’intenzione del delegante di delegare un’altra persona al proprio posto per il ritiro dei documenti.

Inoltre:
-la delega deve essere firmata dal delegante;
-il delegante, deve allegare alla delega una copia di un proprio documento di riconoscimento in corso di validità;
-all’atto del ritiro, il delegato deve esibire ai funzionari addetti un proprio documento di riconoscimento in corso di validità.

Ovviamente, per tutti gli atti da inviare agli utenti, l’Ufficio delle Dogane potrà provvedere direttamente tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo risultante dal Registro Ufficiale delle PEC, rinvenibile sul sito internet del MISE.