Come Essere alla Moda Senza Spendere Troppo

Quante volte vi è successo di aprire l’armadio e di esclamare quella frase per cui fidanzati e mariti vi hanno sempre preso in giro? Il classico “non ho niente da mettere” detto davanti a un armadio strabordante di vestiti è capitato, e continua a capitare, a tutte. Spesse volte ci si lamenta di indossare sempre gli stessi tre capi, altre si rimpiange la forma fisica ormai andata che ci avrebbe rese meravigliose anche con il poncho della nonna, altre ancora nessuno dei nostri abiti sembra adatto all’occasione per cui vogliamo farci belle. Denominatore comune di questi drammi giornalieri è, purtroppo, il basso budget che molte di noi hanno a disposizione, vero e proprio spauracchio che non ci permette di dare un calcio alle paranoie e di uscire a fare shopping ogniqualvolta vogliamo presentarci al meglio.

Ecco, dunque, i 5 consigli che vi permetteranno di tagliare i costi senza risparmiare su eleganza e originalità.

Non essere abitudinarie
Se due capi stanno bene insieme, non è detto che uno dei due, o addirittura entrambi, non possa essere abbinato anche ad altri. Non fermatevi all’outfit da manichino indossato decine di volte solo perché non avete avuto l’ardire di osare! Osate, cercate nuove combinazioni e darete nuova vita al vostro look. Dovete solo ricordare di seguire le poche regole base del buon gusto: siate fantasiose, ma sempre attente alle combinazioni di colori, tessuti e trame.

Accessori mes amours
Gli accessori costituiscono quella componente dell’outfit che non dovrebbe mai essere sottovalutata. Orecchini, collane, bracciali e spille possono davvero salvare una serata e prevenire anche più di una “crisi da vestiario”. Avere a disposizione una vasta gamma di accessori di questo genere può dare una luce diversa ai vostri capi di sempre che, impreziositi da elementi ogni volta diversi, sembreranno differenti essi stessi. È semplice, inoltre, riuscire a trovare tali bijoux “scongiura attacco di panico” a prezzi davvero stracciati, basta avere occhio e pazienza e, per di più, in fase di ricerca, il divertimento è assicurato.

Pashmine e foulard
Il foulard in ogni sua forma, che sia classico, grande tanto da essere considerato una vera e propria sciarpa o abbia le fattezze di una pashmina, può davvero essere definito il supereroe degli accessori, al punto da meritarsi un consiglio a parte. Sempre di moda, il foulard, oltre a offrire vasta scelta relativamente a dimensioni e tessuti, si presenta in una grande varietà di fantasie. Floreale, a pois, a righe, con motivi astratti o in tinta unita, ogni trama ha il potere di arricchire il capo a cui viene abbinata, conferendo quel certo “je ne sais quoi” anche a quell’abito che ci sembrava sciapo e donando una nota di charme in più alla donna che lo indossa.

Stiliste fai da te
Per le più creative, poi, la trasformazione dei vecchi abiti in capi superchic si avvale di mille e uno strumenti, tutti rigorosamente a basso budget. Perline, paillette, bottoni, fascette di grogren, bordini di raso, passamaneria e applicazioni di ogni genere possono davvero rendere irriconoscibili quei capi che, gettati sul fondo del vostro armadio, avevate proprio giurato di non indossare più.

Taglia e cuci
Il taglia e cuci può essere considerato la chirurgia estetica del fai da te, l’ultimo dei rimedi per capi che non hanno più chance. Se si ha buona padronanza nell’uso di forbici, ago, filo e macchina da cucire può, però, rivelarsi l’asso nella manica che vi permetterà di avere abiti unici nel loro genere. Accorciare l’orlo di una gonna, stringere una giacca per renderla aderente, dare nuova forma alle maniche di un vestito, trasformare uno scamiciato in un corpetto, eliminare il collo di una camicia sono tutte operazioni che rivoluzioneranno letteralmente i vostri soliti outfit. E, quando gli abiti non hanno ormai più nulla da dire, si può sempre decidere di cambiarne funzione e categoria, trasformando gonne in foulard e pantaloni in minigonne supersexy, giusto per fare degli esempi.

Essere eleganti e alla moda con un guardaroba a basso budget si può, è semplice, veloce e divertente. Basta lasciare spazio alla creatività e tenere in mente le regole fondamentali dello stile. Dobbiamo solo ricordarlo ogni volta che, sole davanti all’armadio, ci ritroviamo a pensare di non avere niente da mettere.