Quando Andare a Correre in Inverno – Migliori Ore

A differenza dell’estate in cui cerchiamo le ore più fresche per poter andare a correre, in inverno abbiamo la situazione opposta. Ovvero, in inverno, con le giornate che si accorciano ed il freddo, viene da chiedersi quale sia il momento migliore per uscire fuori ad allenarsi.

Abbiamo valutato i 3 momenti della giornata in cui, impegni permettendo, ci consentirebbero di andare a correre, che sono: il mattino, la pausa pranzo, e la sera. Ciascun momento della giornata ha i suoi vantaggi ed i suo svantaggi.

Andare a correre al mattino: uno dei vantaggi di allenarsi al mattino, magari prima di aver fatto colazione, e quindi a digiuno, sarebbe quello di accendere sin da subito il vostro metabolismo e bruciare le riserve di grasso accumulate. Ovviamente se fra i vostri obbiettivi c’è quello di perdere peso, e sopratutto se riuscite ad allenarvi a stomaco completamente vuoto, poiché non tutti riescono.

Andare a correre nella pausa pranzo: allenarsi nella pausa pranzo, se il vostro lavoro e impegni lo permettono, potrebbe avere il vantaggio di poter sfruttare le ore più calde della giornata, oltre al fatto che aiuterebbe ad abbassare il livelli di stress, magari causati dal lavoro nonché dalla vita quotidiana.

Andare a correre alla sera: allenarsi la sera, dopo una giornata di lavoro e prima di cena, è sicuramente un ottimo modo per dare un taglio netto a parte della giornata che avete appena trascorso, e affrontare la serata in totale relax, grazie alla corsa che vi ha fatto il carico di endorfine e che danno quella sensazione di benessere.
Tuttavia c’è il rischio di arrivare a casa totalmente scarichi e privi di energie. Per evitare ciò bisogna avere cura di alimentarsi per bene durante l’arco della giornata. Partendo quindi dai pasti principali come: colazione e pranzo, ma anche dagli spuntini nella metà mattinata e metà pomeriggio.

Dopo l’allenamento serale è bene effettuare una cena mirata a rifornire il corpo di sostanze nutritive che favorisca il recupero muscolare.