Come Pulire Giardino e Balcone

Anche se i mobili per esterni dovrebbero essere trattati per resistere alle intemperie, li farete durare più a lungo se, in inverno, li ritirerete in luogo coperto o li coprirete con un telo in plastica: questo vale soprattutto tutto per i cuscini e le imbottiture che, oltre a sporcarsi, rischiano di assorbire l’umidità e quindi di ammuffire.

Ringhiere e balaustre
Spostate i vasi appesi, per pulirle le a fondo. Pulite le ringhiere e le balaustre in ferro con una spazzola dura, passandole con il petrolio nei punti arrugginiti. Lavatele quindi con acqua e ammoniaca, fatele asciugare e ripassatele con un panno imbevuto di olio, usando un pennellino lino per ungere anche gli angoli più inaccessibili.

Lavate le parti in alluminio con acqua e sapone di Marsiglia, sciacquatele e asciugatele: se volete mantenerle lucide e senza macchie più a lungo, passatele con i prodotti appositi. Se la balaustra è in cemento, spazzolatela con una spazzola dura asciutta, poi con acqua e ammoniaca. Spazzolate le balaustre in marmo con acqua e detersivo delicato, sciacquatele, asciugatele e stendetevi un velo di cera per marmo, in modo che rimangano pulite più a lungo. Spolverate i pannelli in vetro con una spazzola morbida, poi lavateli con acqua e ammoniaca. Per raggiungere e pulire l’esterno, fissate il panno al fondo di uno spazzolone.

Tendoni da esterno
Puliteli ogni tanto con l’aspirapolvere polvere o una spazzola rigida. Al termine della stagione, se sono smontabili, lavateli, lasciandoli asciugare bene quindi riponeteli sino alla stagione successiva.
Se non sono smontabili, quando do sono in ombra spazzolateli con una soluzione di acqua e ammoniaca (quattro cucchiai per ogni litro d’acqua), lasciateli asciugare bene poi avvolgeteli teli e proteggeteli con un telo di plastica. Prima dell’inizio della stagione, impermeabilizzate i tendoni da sole con gli appositi prodotti.