Come Avere dei Marmi Perfetti in Casa

Noi tutti ormai abbiamo del marmo in casa, chi in cucina, chi in bagno, chi come pavimento. Se questo materiale è bellissimo appena acquistato sappiamo quanto sia difficile mantenerlo tale nel tempo. Ma adesso abbiamo un’arma in più che ci consenta di prenderci cura del nostro caro marmo e farlo durare bello più a lungo.

Adesso andremo a vedere le diverse tipologie di marmo ed ad ognuna daremo il suo rimedio. Se il nostro marmo è un marmo chiaro si dovrà utilizzare una pezza imbevuta con dell’acqua ossigenata, importante è risciacquare subito con dell’ acqua saponata pulita, infine passare una pezza di lana asciutta con un po’ di alcool per togliere l’umidità.

Se invece è un marmo scuro si procederà alla pulizia come segue. In un litro di acqua si fara’ sciogliere 5 mg. di detersivo in polvere per lavatrice e 5 ml di aceto bianco perche’ risulta essere piu’ delicato. Mescolare bene il tutto e poi metterlo in uno spruzzino pulito. Nebulizzare sulla superficie.

Quindi pulire con una pezza umida. Alla fine si può procedere con il risciacquo della superficie trattata semplicemente con dell’ acqua e sapone. Per la lucidatura della superficie si procedera’ nello stesso modo esaminato in precedenza cioe’ con una pezza di lana asciutta e dell’ alcool. Per la lucidatura del pavimento si procedera’ come segue.

Si distribuira’ sul pavimento del bicarbonato e con un generoso pezzo di paglietta d’ acciaio (o lana di acciaio) si provvedera’ a strofinare sul bicarbonato in modo da creare un’ effetto microlevigante su tutto il pavimento. Alla fine si provvedera’ a spazzare il pavimento e a lavarlo normalmente. Un’altra valida alternativa al bicarbonato e’ data dalla cenere.

Prenderete una spugna del tipo che si usa per lavare la automobili e la bagnerete. La strofinerete su un sapone di marsiglia tipo quello che si usa per lavare i panni e dopo ricoprirete la spugna con della cenere, e si provvedera’ a passarla su tutto il pavimento. Finito si provvedera’ al risciacquo della superficie con dell’ acqua e alla solita lucidatura con l’alcool.